Come l’Araba Fenice…

Allora. Allora. 
Mi rendo conto che per oltre sei mesi ho detto che non avrei rinnovato lo spazio. Ed ero fermamente convinta a farlo, eh! Non vi ho presi in giro. Tant’è che, a causa dell’inattività, le visite mi sono calate vertiginosamente. Quando pensavo di cambiare idea, mi bastava pensare a tutti quelle persone che, in un modo o nell’altro, avevano sempre da ridire qualsiasi cosa postassi, e quindi mi passava la voglia non solo di avere il blog, ma anche di restare su internet. Però continuavo anche a chiedermi: “ma cavolo, Jules, in oltre dieci anni hai avuto blog, siti, progetti… che sono poi sempre stati cancellati perché, semplicemente, non avevi più voglia di prenderti un impegno. Possibile che debba sempre finire così? Possibile che qualcosa con del potenziale debba sempre finire in pattumiera?”. E là, davanti a queste domande, mi sono detta che non potevo cedere anche questa volta. Questo blog ne ha passate tante. Se solo vedeste com’era all’inizio! Se solo sapeste quanti ricordi ci sono dietro. Non è solo un blog. E’ quello che in inglese chiamerebbero “brainchild”. Ed è stato con me per così tanto tempo, che non riuscivo a vedermi senza.

Obiettivamente, quando ho iniziato a tarellare con Guida Galattica era il 2014, e allora avevo più tempo da dedicargli. Poi sono successe millemila altre cose e ho iniziato a vacillare. La maleducazione degli utenti su internet ha dato il colpo di grazia. Devo dire che, dopo questi sei mesi e oltre in cui ho chiuso i commenti sul blog e aperto il gruppo su Facebook, le cose sono andate meglio. Nessuno si è preso la briga di andare alla sezione “Contatti” e mandarmi un’e-mail apposta per farmi sapere opinioni quali “quanto sei pesante”, “mangi male”, oppure “non hai il senso dell’umorismo perché sei vegana, fatti una bella bistecca”. Eh, no. E questo dovrebbe farci capire molte cose su come funzionano i social… 

Insomma, alla fine sto benedetto spazio l’ho rinnovato. E ho rinnovato anche il template del blog, che necessitava di alcune migliorie. Ho anche certificato il sito tramite SSL, in modo che sia sicuro.
Ad ogni modo, tutti i cambiamenti portano con sé delle conseguenze, ed ecco cosa accadrà. 

a. COMMENTI, FACEBOOK, GRUPPO 
I commenti sul blog continueranno a restare chiusi. Se avete bisogno di un’opinione su qualcosa, se volete segnalarmi errori o altro, potete contattarmi via e-mail, usando l’apposito form nella sezione Contatti
La pagina Facebook riprenderà le sue interazioni con i lettori, ma al primo segnale di maleducazione, la politica adottata sarà quella di “Tolleranza Zero”, e questo comporterà commenti rimossi e utenti bannati. Va bene la democrazia, ma quando non si resiste alla tentazione di dire qualcosa di poco carino perché ci si sente forti dietro a una tastiera, ecco, là non lo accetto, e quella è la mia linea di demarcazione. 
Il gruppo continuerà felicemente a esistere, e anzi vi invito a essere più attivi che mai là! Postate ricette, articoli, quel che desiderate, cerchiamo di costruire una community interessante. Abbiamo fatto 30, facciamo 31. 

b. PUBBLICITA’, SUPPORTO 
Io soldi non ve ne chiederò mai, sappiatelo. Non mi piace e, sinceramente, mi sembra un po’ accattonaggio, non so come molti ci riescano (non parlo di progetti concreti che richiedono crowdfunding, ma di semplici donazioni sulla fiducia, come avviene su Twitch, per esempio). Però è anche vero che pago di tasca mia, da anni, una risorsa che mi richiede tempo e lavoro, e di cui usufruiscono tutti a titolo completamente gratuito, qualcosa da cui molte persone hanno tratto beneficio tramite informazioni di vario genere. E’ partita come mia, è diventata di tutti. Se, come mi avete detto tantissime volte in questi mesi, amate davvero questo sito e volete supportarmi, vi chiedo non soldi, ma click. Cliccate sulle pubblicità che trovate sul sito (nella barra laterale e in cima & alla fine di ogni post). Per visualizzarle, dovete disabilitare AdBlock, almeno su questa pagina. Io cerco di inserire pubblicità che siano a tema col sito, ma spesso compaiono in base alle vostre ricerche su Google. Anche se non vi interessano, cliccateci. Ogni click porta qualche centesimo, e, data la mole di visite, se tutti cliccassero i costi di spazio e dominio sarebbero coperti. In questo modo il sito non è più solo mio, ma di tutti noi! 

c. PIANO EDITORIALE 
Come ho già accennato, la scaletta che costruivo anni fa è stata via via abbandonata, arrivando a postare una volta al mese, il che è inaccettabile. Per questo motivo vorrei tornare a postare almeno 3 volte a settimana, con collaborazioni magari, e forse qualche video. Il punto è che non ho sempre il tempo di scavare nella rete, quindi chiedo il vostro aiuto, di nuovo: tramite il gruppo o la pagina Facebook, se avete un argomento di cui vorreste parlare, se vedete una notizia che vorreste essere trattata (soprattutto se da siti in inglese), segnalatemeli, e io provvederò a trattarli su queste pagine. Nulla di complicato, no? :) 

 

Bene, penso di avere finito. Vi anticipo che il sito sarà ancora “in manutenzione” per qualche giorno, vorrei cercare di migliorarlo il più che posso. Il restyling comprenderà anche le copertine di YouTube e Google+, da anni lasciate il balia del nulla. Abbiate pazienza quindi, cercherò di fare quel che posso! 

Un caro saluto a tutti, e grazie. Alla prossima! 

Jules